was successfully added to your cart.

Mediterranean Festival 2017!

338B8297

Un pranzo tra colori, profumi e sapori da tutto il mondo (e dall’Italia)

La geografia non è fatta solo di toponimi e mappe, ma anche di cultura e tradizioni. E, perché no, di cucina e prodotti tipici.

Approfondire ogni aspetto del folclore dei paesi del mondo è proprio l’obiettivo del Mediterranean Festival, che venerdì 24 febbraio, per il secondo anno, ha animato la sede di Olmi di H-International School.

Dalle 12.00 alle 14.00 una delle sale si è così trasformata in una vera e propria fiera del gusto, con coloratissimi stand e piatti curati. Organizzato dal professore di geografia Mr. Moll, il Mediterranean Festival è stato gestito daI Middle Year Program 1-2-3: diviso in 14 squadre, coordinate dagli alunni del secondo anno, a ogni squadra è stato assegnato, tramite sorteggio, un paese. Francia, Libano, Albania, Grecia, ma anche Puglia e Liguria e molto altro. Ai ragazzi poi il compito di progettare un piccolo stand, studiare le ricette e i prodotti tipici del paese assegnato, cucinarli e raccontare la loro origine ai giudici. Sì, perché il Mediterranean Festival è anche una piccola competizione, in cui genitori e alunni possono votare i vincitori di tre categorie: miglior stand, miglior cibo e migliore conoscenza dei piatti cucinati (ingredienti, storia, curiosità…). E per chi è curioso di saperne di più, dei tablet disposti sul tavolo ne mostrano la preparazione o lasciano scorrere delle slide con qualche curiosità sul paese. A rendere il Festival ancora più vivace, a tutto ciò si aggiungono i costumi tradizionali indossati dai ragazzi.

I vincitori saranno svelati tra qualche giorno… Nel frattempo, ecco qualche gustosissima foto!