L’innovazione nella H-International School

H-IS integra i programmi dell’International Baccalaureate con una serie di progetti formativi che utilizzano il mondo del digitale come strumento di base per imparare e sviluppare idee e creatività.
In attesa del completamento dell’H-CAMPUS, anche presso l’attuale sede della scuola inizieremo a dare nuovi contenuti e nuovi strumenti alla scuola, focalizzando l’innovazione lungo vari tipi di percorsi didattici: i Digital Afternoon, i Digital Native Season Lab, i Laboratori Multimediali, i Family Days ecc.

Digital Afternoon

I Digital Afternoon sono strutturati come pomeriggi dedicati all’apprendimento di argomenti specifici, una sorta di “merende” tematiche in cui bambini e alunni sono invogliati a concentrarsi su una particolare attività, utilizzando nuovi strumenti di apprendimento.

Due i programmi da subito attivi, con il Digital storytelling come minimo comune denominatore. Gli appuntamenti, della durata di due ore ciascuno, sono pensati e strutturati per coinvolgere una fascia d’età che va dai 4 ai 13 anni.

Laboratorio di iStop Motion
I bambini sono naturalmente inclini ad ascoltare e raccontare storie. Lo sono dal momento in cui ascoltano la prima favola dalla voce dei genitori, fino a quando non imparano a conoscere i mondi contenuti e narrati nei libri e nei film.
In questo laboratorio insegniamo qual è e come si articola il percorso che porta alla narrazione di una storia con strumenti digitali: affrontiamo temi come la fotografia digitale, le inquadrature, la nascita di una storia e la sua produzione; mostriamo l’evolversi dei processi dagli storyboard al montaggio finale di un video. Per fare ciò incrociamo l’utilizzo di strumenti tradizionali della didattica (fogli, colori, plastilina) con oggetti meno convenzionali (lego) e con tecnologie hi-tech (iPad).

Laboratorio di Fumetto Digitale
Il fumetto è una modalità narrativa particolare che per sua stessa struttura è adatta a catturare l’attenzione di bambini. Questo laboratorio fa leva su una delle abilità che ciascun bambino sperimenta molto presto: inventare una storia. E gli mette a disposizione gli strumenti per farlo in modo nuovo, creativo e interessante.
In questo laboratorio insegneremo ai bambini partecipanti come ideare uno storyboard, creare personaggi e scenografie con disegni, lego e plastilina e utilizzare gli strumenti di fotografia digitale per trasformare la loro storia in un fumetto digitale vero e proprio.

Digital Native Season Lab

I Season Lab sono laboratori con cadenza stagionale, di durata settimanale, dove bambini, alunni e studenti si immergono nei temi del digitale con un programma intensivo, coinvolgente e divertente.

Il programma è strutturato in 8 percorsi formativi, differenziati in base a fasce di età e a diversi stimoli creativi: si va dallo storytelling alla grafica, dall’informatica alla robotica, dall’elettronica ai makerlab, il tutto per fornire competenze specifiche e strutturate attraverso il gioco, la programmazione e la progettazione.

Durante i Digital Native Season Lab i partecipanti avranno la possibilità di esplorare molte delle tecnologie utilizzabili al fine di realizzare i più svariati progetti creativi: dalla produzione di videogiochi alla costruzione di robot, dalla realizzazione di opere d’arte alla narrazione di storie animate.
Per farlo, all’interno delle strutture di H-FARM, saranno accompagnati e seguiti passo dopo passo, in un ambiente stimolante e divertente, in un clima di scoperte e sperimentazioni, sia attraverso l’uso di computer e tablet che attraverso attività senza computer.

Imparando a istruire il computer per realizzare i propri progetti, i ragazzi faranno propri molti elementi che saranno loro utili per destreggiarsi nel mondo: astrarre un problema per replicare la soluzione in altri contesti, descrivere in modo semplice i passaggi necessari a risolverlo, identificare e correggere gli errori nel processo di risoluzione.
Nel corso della settimana i ragazzi riusciranno a realizzare progetti personali e di gruppo che potranno mostrare ai genitori e amici, al termine dei laboratori.
Questi alcuni dei temi su cui coinvolgeremo sia i bambini delle scuole elementari che quelli delle scuole medie (l’elenco è provvisorio e soggetto a variazioni e modifiche)
• Graphic Design
• Digital Storytelling
• Makers
• Elettronica
• Coding
• Robotica
• Videogames
Ogni anno, ciascuna classe seguirà due o tre differenti Lab pensati e progettati in base all’età dei partecipanti.

Le competenze trasversali

Tra gli obiettivi di questo nuovo modo di fare formazione e didattica c’è quello di incentivare la crescita delle competenze trasversali. Si tratta di quell’insieme di caratteristiche individuali causalmente correlate con un’attività. Non sono riferibili ad attività specifiche, bensì attivabili in modo appunto trasversale rispetto alle attività stesse.
Tra le competenze trasversali si possono comprendere iniziativa, adattabilità, empatia, leadership, gestione dei conflitti, persuasione, gestione dei gruppi, consapevolezza di sé, autocontrollo, approccio positivo, riconoscimento di schemi, pensiero sistemico, comunicazione verbale, per fare qualche esempio.
Più studi hanno evidenziato come l’efficienza lavorativa dipenda proprio da queste competenze non convenzionali e trasversali più che dall’intelligenza individuale o dalle conoscenze tecniche. Il nostro obiettivo è quello di favorire il loro sviluppo anche nelle nostre alunne e alunni.

Laboratori multimediali

Nel corso dell’anno scolastico, introdurremo in modo progressivo delle piattaforme innovative per l’insegnamento e l’apprendimento delle varie materie (giochi e test per la matematica, nuovi software per le lingue, passando per le esperienze di flipped classroom).
Si tratta di software attraverso i quali accedere in modo diverso, più interessante, dinamico e interattivo a contenuti didattici pensati, costruiti ed elaborati per essere fruiti in maniera differente. Le potenzialità della rete vengono sfruttare per affrontare alcuni degli argomenti cardine di programmi didattici, da un punto di vista non convenzionale.

È il caso, per fare un altro esempio, della piattaforma software pensata per insegnare e sviluppare da subito e in base alle differenti età, l’attitudine all’imprenditorialità, piuttosto che il ricorso a piattaforme che favoriscano la condivisione delle materie di studio, stimolino la ricerca attraverso il ricorso a fonti multimediali o l’utilizzo di libri gioco capaci di favorire lo stimolo alla lettura e all’apprendimento di nuovi concetti e parole. Fino all’utilizzo di esperienze di successo già sviluppare all’estero come l’utilizzo di kit pensati proprio per favorire una formazione nuova.

Family Days

Sono giornate dedicate alla famiglia, all’interazione genitori-figli attraverso il digitale o con il digitale a fare da strumento di confronto/discussione.
Sono strutturate come vere e proprie giornate di scuola, ma realizzate all’interno delle strutture di H-FARM in compresenza tra i bambini e i loro genitori.
L’obiettivo è quello di creare una condivisione di valori e di best practice rispetto all’utilizzo del digitale nella vita di tutti i giorni: dalle app per garantire la sicurezza nella navigazione, alla scelta dei migliori strumenti digitali per vivere la vita familiare, fino all’analisi dei rischi e delle opportunità  legati all’utilizzo di strumenti sempre connessi alla rete in presenza di bambini. Imparare insieme giocando.